Home Notizie
Notizie
3 luglio, Gita in battello e cena in San Rossore PDF Stampa

I primi caldi sono ormai (o finalmente?) arrivati e non c'è niente di meglio che trovare refrigerio in un bel giro in barca.

L'atmosfera dell'imbrunire, il placido fiume che scorre sotto, le parole esperte di una guida che descrive le bellezze e la storia di Pisa a partire dai palazzi che si affacciano sull'Arno e la compagnia silenziosa ma brillante e fresca di un buon bicchiere di vino bianco rendono questa esperienza rilassante e culturale allo stesso tempo.

Leggi tutto...
 
1 giugno - Cortona, non solo Syrah PDF Stampa

Vitigno dall'origine controversa (per qualcuno Iraniana, dal nome della città "Shiraz", per altri Siciliana, dalla provincia di Siracusa dopo importazione antica, addirittura greca o dalle conquiste romane dell'Egitto) sta di fatto che a Cortona ha trovato, in mezzo al classico vitigno toscano del Sangiovese, una sua ragion d'essere.
Di certo il connubio con i terreni argillosi, simili in questo senso a quelli francesi della valle del Rodano, dove trova anche lì grande espressione, ha fatto la sua parte per questo successo. E sono tante le aziende della zona che lo coltivano con ottimi risultati.

Ma Cortona ovviamente non è solo Syrah.

Leggi tutto...
 
22 maggio, Degustazione "Il Vino in Anfora" PDF Stampa

Le tecniche e le usanze del passato, stanno tornando sempre di più in auge.

Le anfore in terracotta sono state il primo contenitore per il vino fin dai tempi più remoti, basti pensare che i primi reperti risalgono a circa 8.000 anni fa.

All’inizio le anfore venivano utilizzate prevalentemente ed esclusivamente per il trasporto del vino, poi con il passare del tempo furono adoperate anche per la vinificazione per subire poi nuovamente un declino a vantaggio delle tecniche in altri materiali, meno fragili e maggiormente inerti.

Più recentemente però, grazie anche alle nuove tecniche di fabbricazione delle anfore la vinificazione in questo antico contenitore è tornata alla ribalta con rischi inferiori rispetto al passato e, volendo, anche con qualche vantaggio economico, considerando che l’anfora al contrario della botte non risente dei passaggi dei vini e per la pulizia resiste a temperature oltre i 100°.

Leggi tutto...
 
14 maggio, Degustazione "Verdicchio" PDF Stampa

Il Verdicchio, derivato dall'omonimo vitigno a bacca bianca autoctono della regione delle Marche, è un vino eclettico che si adata a una grande varietà di piatti.
Pesce, paste al forno, crudità, formaggi e carni bianche si sposano spesso bene con diverse versioni di questo prodotto normalmente dotato di grande struttura, buona spalla acida ed elevato tenore alcolico.
Nelle due denominazioni di Matelica e dei Castelli di Jesi esprime perfettamente il territorio in cui viene coltivato già dal lontano XVI secolo.

Leggi tutto...
 
16 aprile, Degustazione "Il lato nascosto del Chianti" PDF Stampa

L'universo del Chianti Classico è estremamente frazionato e diversificato in termini di terreni, esposizioni, altitudini e microclima.
I 10.000 ettari vitati tra Siena e Firenze, suddivisi tra circa 500 produttori, raccontano trecento anni di storia ma anche di moderne sfide al mercato globale puntando sulla qualità e l'unicità di un prodotto che è l'emblema del vino italiano nel mondo.

Ma spesso il Chianti Classico, fuori dai suoi confini, si racconta per lo più tramite gli interpreti storici tralasciando una miriade di realtà nascoste dai numeri ma dalla qualità eccelsa, che portano in dote nelle loro bottiglie una ricchezza e varietà di sensazioni ai più sconosciuta, sapiente combinazione di recupero della tradizione, rispetto del territorio e innovazione tecnologica e produttiva.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 15